Autore Topic: Varata manovra: ticket sulla sanità, aumento iva, ritorno ici, Super-Inps  (Letto 902 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Non solo pensioni. Ma anche Irpef, liberalizzazioni, infrastrutture. Ma anche l'aumento di due punti percentuali l'Iva al 10% e al 21% a decorrere dal 1° gennaio 2013.È questo il piatto forte delle misure che saranno esaminate dal Consiglio dei ministri. Una manovra, come ha confermato il premier, che vale 24 miliardi di euro, di cui 4 sono riferiti alla delega fiscale e assistenziale del precedente esecutivo. Mario Monti, ha terminato il giro di incontri con forze politiche (ieri) e parti sociali (oggi).

Il Consiglio dei ministri, in un primo momento convocato per domani 5 dicembre, è stato anticipato a oggi ed è iniziato alle ore 16.35. Probabilmente per presentarsi all'apertura dei mercati con un primo pacchetto di misure anti-deficit già approvate. Domani il premier sarà alla Camera alle ore 16 e al Senato alle ore 18 per un'informativa urgente del Governo sui provvedimenti adottati dal Consiglio dei ministri.




Manovra: aumento aliquote Irpef subito nel decreto, confermati sgravi Irap. Alfano: procedere con equità. Casini e Rutelli: amara ma inevitabile
Tutte le manovre del 2011 in sette domande e risposte
Pensioni, 66 anni dal 2012 per gli uomini, per le donne 66 dal 2018
Vedi tutti »

Secondo quanto illustrato da Mario Monti in questi due giorni arriverà una stretta sulle pensioni, nuovi tagli a Regioni ed enti Locali, più Irpef per i redditi oltre 75mila euro, ticket sulla sanità, un aumento di due punti dell'Iva.

Ore 17,16. Manovra: bozza, soppressi Enpals e Inpdap, verso super-Inps
Addio a Enpals e Inpdap, si va verso il "Super-Inps": saranno trasferiti all'Istituto anche personale e risorse finanziarie. È quanto prevede una bozza del decreto-manovra all'esame del Consiglio dei ministri in corso in queste ore a palazzo Chigi.

Ore 17,14. Manovra: bozza, abbonamento Rai in dichiarazione redditi imprese
Le imprese e le società hanno l'obbligo di indicare, nella dichiarazione dei redditi, il numero di abbonamento speciale alla radio o alla televisione «ai fini dell'applicazione della tariffa di abbonamento radiotelevisivo speciale, nonché gli altri elementi che saranno eventualmente indicati nel provvedimento di approvazione del modello per la dichiarazione dei redditi, ai fini della verifica del pagamento del canone di abbonamento radiotelevisivo speciale». Lo si legge nella bozza della manovra all'esame del Consiglio dei ministri.

Ore 17,21. Manovra: bozza, soglia di tracciabilità a mille euro
La soglia per la tracciabilità è fissata a mille euro. È quanto si legge nella bozza di manovra in entrata al Consiglio dei ministri.

Ore 17,14. Manovra: bozza, abbonamento Rai nella dichiarazione dei redditi per imprese e società
Le imprese e le società hanno l'obbligo di indicare, nella dichiarazione dei redditi, il numero di abbonamento speciale alla radio o alla televisione «ai fini dell'applicazione della tariffa di abbonamento radiotelevisivo speciale, nonchè gli altri elementi che saranno eventualmente indicati nel provvedimento di approvazione del modello per la dichiarazione dei redditi, ai fini della verifica del pagamento del canone di abbonamento radiotelevisivo speciale». Lo si legge nella bozza della manovra all'esame del Consiglio dei ministri