Autore Topic: Si è costituita a Siracusa"Azione"la nuova Associaz culturale politica dell'APS  (Letto 1025 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Si chiama “Azione” la nuova Associazione culturale e politica che si è costituita a Siracusa.

Una sola parola, “Azione”, per essere al servizio dei cittadini e del territorio.

La nuova associazione è variegata ma con un denominatore comune: affrontare i problemi della gente, sostenere il bisogno delle famiglie, difendere il territorio, senza ingessarne lo sviluppo, il rispetto della legalità in tutte le forme ed in tutte le sfaccettature.

I componenti di “Azione”, si definiscono “moderati – cattolici “ ed hanno riscosso adesioni nell’intera provincia di Siracusa. Non c’è un leader, ma sono tutti parte integrante di un gruppo formato da uomini e donne.

Anche il parlamentare regionale, Nunzio Cappadona, ha aderito alla nuova Associazione politico – culturale. Ne fanno parte pure l’assessore al Comune di Siracusa, Giovanni Girmena, ed i consiglieri di palazzo Vermexio, Claudio Fortuna, Antonio Grasso e Salvo Sorbello.

Hanno detto sì ad “Azione” pure i consiglieri provinciali Francesco Saggio e Giuseppe Bastante. Ma l’elenco è ancor più lungo.

C'è stata l’adesione dei consiglieri comunali di Francofonte, Vincenzo Cavallo e Francesco La Rosa, l’ex assessore Pina La Ferlita ed il lentinese Di Giorgio. Della neonata associazione fanno pure parte Salvatore Gallo di Palazzolo, l’ex vice sindaco di Noto, Ciccio Caristia e l’ex consigliere netino, Toni Castello ed ancora Fabrizio Ardita, più volte consigliere a palazzo Vermexio ed alla Provincia regionale e Francesco Tordonato, consigliere ad Avola.

Tantissimi altri cittadini, provenienti dal mondo cattolico e dell’associazionismo hanno aderito e nei prossimi giorni l’elenco è destinato ad aumentare.

Giovedì sera, I componenti di Azione si sono riuniti per la prima volta nella parrocchia del Sacro Cuore. “ Vorrei sottolienare che non siamo un partito – afferma Nunzio Cappadona – ma un gruppo di amici che fanno politica e che intende portare avanti con “Azione” una serie di tematiche. Tutti insieme ci batteremo per sostenere le famiglie meno abbienti ed in tal senso c’è già un provvedimento legislativo che ho sostenuto con forza all’Ars che riguarda il microcredito. Anzi sono in condizione di affermare con certezza che la Commissione di valutazione che riceverà le istanze, ha già completato le linee guida e che dai primi giorni del nuovo anno sarà possibile avere informazioni più dettagliate sul sito della Regione. E poi c’è la storia del ticket sanitario che deve essere legato al quoziente familiare”. Cappadona sulla Sanità, conclude: “ Nel rispetto della Riforma – aggiunge – dobbiamo puntare alla qualità dell’offerta, migliorando le strutture già esistenti senza fare lotte di campanilismo”