Autore Topic: Il messinese: presto Saro io il nuovo sindaco e vi libererò dalla rete insulsa  (Letto 2357 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
-Il tuppettulo di Turuzzu u Curto mi ha scritto che  nel suo forum insulso,  nn posso pubblicare  comunicazioni private ,intercorse con   il suo amante,  Carletto il Sindaco Marionetta, il Sindaco "tintu e arrinisciutu"
il Sindaco che viene da lontano "da contrada Mungibedda"
il Sindaco che "se google translate non ha campo  non ci puoi parlare  "
e quel forum    mediocre come mediocre è Turuzzu u Curtu, vieta di rendere pubblico l'illecito dello stesso Sindaco. Cose e Pazz.
Roba  che mi incatenerei in forma di  protesta dentro ai cessi pubblici.

Sbofochiando Paolo il Messinese, punta il dito verso tutti ,e gli parte la caccola che poco prima con manovre certosine aveva estrabolato dal naso, minacciando querelle e rientro in paese immediato,  dove metterà in riga tutto e tutti  e soprattutto disinstallerà l'insulsa rete della discordia.
e maledetto il giorno che l'hanno installata, li dietro la rete insulsa ci stanno i giochini gonfiabili, e lui il Messinese li adora , nn può accedervi per via della rete insulsa e andarci a giocare.
 
-E mi rendo conto perciò che il paese è tornato in potere ai  fascisti, ed è tutta colpa mia che sono andato via dal paese,ed i fascisti indisturbati sapendomi lontano  hanno preso piede e potere e spazi demaniali, ma adesso torno ad abitare al paese è metto tutti a posto, anche lo spazio demaniale pubblico,anche le reti insulse  e chi si oppone mando tutti al confino.
Loro nn lo sanno chi sono io, io sono Paolo il Messinese.
Sono il messia che il paese da secoli aspetta.
Un tempo la california oppressa venne liberata da zorro, oggi io sarò il zorro del mio paese, io libererò il mio paese dalla rete insulsa che lo opprime

Dopo aver denunciato  Carletto il Sindaco Marionetta  per abusivismo pubblico,per non avermi ubbidito immediatamente  e disistallato la rete insulsa, ora denuncio Turuzzu u Curtu per abusivismo privato,   e  a me che sono Paolo il Messinese, nessuno deve contraddirmi, Turuzzu u curtu nn la sa quanto è dura   raggiungere la legalità in paese  minacciando e violando la privacy di tutti ,  ma Turuzzu u Curtu, dall'alto della sua montagna "chi fà u sapi ccu su i cristiani"?
Io dalla città vengo, nn se lo dimenticasse, u tuppettulo montanaro, con la  faccia di manzo! !_

Non si placa,la rabbia ,la frustrazione di  Paolo il Messinese,neppure dopo aver letto alle 2 del pomeriggio le fiabe della buonanotte  di Biancarosa e Rosella   che lui adora , non si calma neppur dopo aver giocato da solo al gioco dell'oca,non accetta che  nessuno   lo prenda in considerazione,  che nessuno gli presti attenzione e le dia importanza, nonostante  urli e pesti i piedi forte a terra come i bambini isterici, neppure la denuncia al Sindaco è servita poi a  smuovere le acque a cambiare le cose,ad essere solennemente ubbidito come lui pretende.
Perche lui è paolo il Messinese, il messia che il paese aspettava da secoli, per esser salvato dai suoi oppressori.
 Così medita una rivoluzionaria vendetta, contro Turuzzu u Curtu che  dal forum  "a famigghia informa" lo scredita facendolo apparire inoffensivo e per niente  temibile, e contro Carletto il Sindaco Marionetta che nonostante le avesse intimato denuncie e pubblicazione mail si rifiuta di accettare ordini mettendolo inevitabilmente in ridicolo.
imperterrito ritorna alla carica e spara noccioline americane in mancanza di bombe a mano:
 
-Il fascista di Turuzzu u Curtu, pubblica nel suo forum mediocre come lui, comunicati stampa per giunta delle forze dell'ordine  ora se Turuzzu u Curtu  nn mi dimostra che è iscritto in tribunale, come testata giornalistica online, in tribunale ce lo scrivo io, si ma come indagato....
 stu tinto e manco arrinisciutu!
 e vediamo se al punto 5 del regolamento del suo forum c'è anche scritto, che si può fare abuso di professione di giornalista, in un forum destinato solo a scambiarsi di fondo curtigghio locale e nient'altro.

Il paese è decisamente  in pericolo ha bisogno di me,urge subito il mio intervento, devo immediatamente rientrare e liberarlo dal fascismo, dalla ditta-tura e dalla  ditta-peppa.
E ora che ritorno al paese le cose cambieranno per certo,intanto vado subito alla camera di commercio e mi  mi apro  un partito politico,bisogna scrivere nuove leggi, bisogna scrivere la storia di tutto un paese oppresso, e cancellarne con un colpetto di spugna tutto il suo passato oppresso ,e se ho tempo libero lo faccio tutto demolire e lo ricostruisco secondo nuove prospettive e  nuove architetture democratiche ,  e per lenire definitivamente le sue ferite cancellerò anche il suo attuale nome e lo chiamerò P.P. (PORCA PUPAZZA)
non mi resta per il bene del paese che  autonominarmi da al più presto Sindaco, poi dopo con calma facciamo le elezioni, tanto è scontato che le vinco io.
 Appena insediatomi, da subito faccio la raccolta differenziata :
 mando al confino Carletto il Sindaco Marionetta insieme all'amante Turuzzu u Curtu,  e libero così il paese dall'insulso  fascismo, dall'insulsa rete, e da 2 culettoni di troppo, di culettone al paese io basto e avanzo.

 "a famigghia informa" il forum di Turuzzu u curtu lo cedo a Radio Maria, così  finalmente si chiamerà col nome  e gli atributi che merita; 2 palle !!!


La disoccupazion a Porca Pupazza(il nuovo nome che darò al paese)  sotto la mia direttiva sarà solo un brutto ricordo, licenzierò tutta la filiera  di parenti e intimi di  tutte le età e di tutte le generazioni   di Carletto il Sindaco Marionetta,insediati attualmente tra municipio e comando dei vigili urbani e integrerò tutti  i porci pupazzi attualmente disoccupati.

Porca Pupazza ,il paese di cui sarò Sindaco e Generale delle forze delle orine  così come il Vaticano avrà le sue proprie guardie, Porca Pupazza avrà  le sue  forze delle orine; i canibinieri!
Per evitare che le donne vengano stuprate, i canibinieri saranno tutti culettoni, sperando che nn stuprino gli uomini, sempre metà cani sono e restano, anche se "servi" fedeli dello stato.
Ogni tanto arresteranno qualcuno per sbaglio, e pasienza,  che ci potiamo fare , basta che ce la salute, lacmq sia non faremo mai notare ne ammetteremo mai che avranno sbagliato arrestando gente estranea a quel reato di cui traevano conclusioni e  manette ai polsi solo dopo 5 minuti di indagini,
dai vertici,  non gli lasceremo mai  allo sbaraglio,i canibinieri , avranno tutta la nostra solidarietà,oramai che l'hanno arrestati che ci possiamo fare, pazienza, una famiglia in più rovinata una in meno , l'italia va avanti uguale,, prima regola  convalidare sempre gli arresti, anche quando si arresteranno persone innocenti , innocenti  che  metteremo si in libertà, ma  dovremo a questo punto non convalidando l'arresto rimborsare i danni di ingiusta e illegittima  detenzione a queste vittime dello stato,, e considerando che sono più cani che binieri, lo stato presto a forza di rimborsare tutti  andrebbe in fallimento certo.....

Fortuna vuole che ci sono certi forum, come quelli di Turuzzu u Curtu, che leccando e slinguazzando i piedi dei canibinieri...finiranno l'opera incompiuta    e pubbblicando di certi arresti che nn hanno ne testa ne piedi e soprattutto indagini, insieme all'opera finiranno  tutto un nucleo familiare.

Appagato Paolo il messinese  dal progetto di bonifica dell'oppressione pubblica che sta meditando,contro Carletto il Sindaco Marionetta e contro Turuzzu u Curtu, finalmente trova pace, e prima ancor di fare le valigie e rientrare in paese e manifestrarsi a tutti come il messia atteso da secoli,il nuovo zorro tutto siciliano, che li libererà soprattutto dalla rete insulsa,torna un ultima volta a giocare con la casa di barbie , presto sara Sindaco e generale "di quel paese" e non potrà più permetterselo, meglio un ultima volta approfittarne adesso e giocare spensierato con il suo gioco preferito:
 la casa di barbie!