Autore Topic: PALAZZOLO ACREIDE:ENRICO TOMASI da piccolo cadde mica dalla "naca"?  (Letto 2549 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Tempi duri come il pane vecchio di una settimana gli anni 20, e la "naca"(culla) del neonato Enrico Tomasi era figlia indubbia dei suoi tempi, usurata malconcia  ad un certo punto dovette forse cedere, lasciando forse  cadere a terra il neonato Enrico Tomasi.
Circa 90anni dopo Enrico Tomasi forse fa le spese di quella rovinosa caduta:






ENRICO TOMASI  invita  un suo utente per le offese di recarsi presso le osterie e i bar del paese dell'utente.
PerchŔ mai le osterie e i bar di altri paesi vengono identificati da Enrico Tomasi come luoghi incivili ?
Da Ibleonet piuttosto consigliamo uno studio fotografico Palazzolese potrebbe essere l'ideale, visto che giÓ i titolari hanno dato adito all' inciviltÓ pubblicamente seppur nascosti dietro il dito della passivitÓ.
O Caro Signor Tomasi identificare delle donne con nome e cognome nel suo sitarello illegale per poi definirle puttane non Ŕ forse una offesa, una diffamazione per lei?
Oltre a configurare bullismo e violazione della privacy e si aggiunga attraverso la stampa clandestina, piuttosto che minacciare i vostri utenti di indentificarli sicuramente attraverso una denuncia consegnatevi da soli alla stessa giustizia che minacciate agli altri.







Abbiamo occultato i nomi e cognomi delle donne violentate da Paraparlando!

TOMASI SI VERGOGNI SE HA UN BRICCIOLO DI DIGNITA DA QUALCHE PARTE !!!!!


Se Ŕ vero Tomasi che nel suo sitarello illegale ci sono delle regole che per prima le osservassero gli amministratori !
Fate troppo Antidemocrazia. Minacciate gli utenti per soggiogarli alla vostra dittatura, "dove questa Ŕ casa e qui comandio io" Vergogna !!!!!!!









Fortuna che ogni tanto passa qualcuno con le palle quadre Ŕ sa  sbattervi in faccia che siete il nulla mischiato col niente.







E fa bene Tomasi a salutare in tedesco.
Dubbi non ne abbiamo nemmeno uno di  chi Ŕ stato il vostro guro.


Citazione
Ich wŘnsche Ihnen viel GlŘck,
auf wiedersehen!








Si deve per forza emulare un mostro per trovare poi il coraggio di dare di delle puttane a delle donne.
Che vuole che si aggiunga Tomasi, di per sŔ mi identifico in una societÓ ancora sana a cui fanno doppiamente schifo i bulli, esseri inutili che campano o muoiono lasciano sempre  il tempo che trovano, figuriamoci poi dei vecchi porci pervertiti che passivamente o meno condividono il bullismo alle donne ed il loro ignobile insultarle dandole  squallidamente di delle puttane.



Wir wŘnschen,
nicht nimmermehr in unseren Leben die alten pervertierten Schweine zu treffen









Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Citazione
per eventuali future calunnie, provocazioni e affini, voglio inoltre ricordarti che il nick e un indirizzo di mail fasullo non impediscono di individuare la persona fisica chi ci sta dietro.


Tomasi non vorremmo mai farle rimediare delle  magre, intanto che gioca a fare la persona onesta e poi passivamente condivide lo squallore del bullismo alle donne.

Tuttavia proviamo per lei e la sua ostentata gnurranza "tenerezza" per cui, sapendola vittima di ostrogoto, con cui ultimamente ha preso ad esprimersi anche lei ,proviamo a far chiarezza dei reati di DIFFAMAZIONE INGIURIA  E CALUNNIA.

l' ingiuria si configura quando si offende il decoro e l'onore di una persona presente, con qls strumento o risorsa a disposizione dallo sproloquio al disegnino volgare.

La diffamazione si configura con la stessa modalita dell' ingiuria ma con la persona offesa assente

La Calunnia si configura solo quando  si accusa una persona di un reato che non ha commessoattraverso e solo  una denuncia o esposto.

Nel Caso del suo Conte tedesco non pu˛ aver commesso Calunnia, non ha denunciato il suo sindaco alle forze dell'ordine per dittatura ect. ma bensi in un sitarello illegale  (il suo Tomasi) , semmai  a voler essere precisini  avrebbe potuto scivolare sulla diffamazione,quando si rivolge al sindaco come dittatore, ma se il suo dire avesse invece valide e dimostrabili basi, stava solo esprimendo la sua opinione,in pieno diritto di libertÓ di espressione, nient'altro.

Uguali basi si hanno quando ci  si rivolge  a paraparlando come ad un  sito dittatore, quando gli amministratori attraverso le mail  ti minacciano (e poi attuano) il Ban se non invii loro documenti personali.(non si sa a che scopo poi, lecito non proprio cmq) Oltre ad essere illegale e assolutamente amorale, celebra paraparlando sito dittatore.
Soprattutto perchŔ non richieste all'atto dell'iscrizione nel medesimo sito.
Ma se non ci si sottomette alle richieste illecite private attraverso le mail degli amministratori si viene bannati.