Autore Topic: PALAZZOLO ACREIDE: Documentario Salvo Caligiore rapito e rilasciato dagli alieni  (Letto 10877 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306



La foto che ha fatto il giro del mondo, scattata dai Satelliti della Nasa, testimonia il Caligiore rapito dagli Alieni.

 l'openjournalism palazzolese, Salvo Caligiore, qualche istante prima d'essere forse rapito dagli alieni, felice con la mamma a festeggiare il suo compleanno.
 Ma perchè la mamma ad un omazzo di 40 anni nella torta mette solo 3 candeline?  Avrà capito, genio di una donna, che il figlio  pensa ed agisce come un infante di 3 anni e si sarà rassegnata!?

Sul tavolo imbandito a festa il regalo per Caligiore, una scatola rossa contenente 5 kg di salsiccia. Caligiore amava nutrirsi h 24 con la buona salsiccia palazzolese, ed il suo fisico ridotto ad una sagoma informe  non lo ha mai smentito.

Nella foto, scattata dai satelliti della NASA, si scorge  un astronave dorata, diretta su Caligiore, i testimoni  presenti rilasceranno un intervista al quotidiano la Sicilia, dichiarando- un palla dorata con 3 artigli, si diresse su Ture, e da uno dei 3 artigli sgancio un clistere   fosforescente per risucchiare su Turuzzo, ma non vi riusci e la stessa Astronave visto la mole di Ture stava precipitando al suolo, così immediatamente l'astronave aliena sgancio dal secondo artiglio il secondo clistere, servì solo a stabilizzare l'ufo ma non riuscì ancora a risucchiare Turuzzo, che intanto si era attaccato alla Salsiccia divorandola per riprendere energie, ma kg 5  di salsiccia non bastarono a Ture  per impedire il suo rapimento, gli alieni sganciarono il terzo clistere dal terzo artiglio  e fu quello fatale per Turuzzo.
Venne aspirato  su, nell'astronave dorata dai tre ganci-clisteri e di lui si persero tutte  le tracce .  La mamma per molti anni ha fatto serigrafare la faccia di Ture sugli incarti  della salsiccia, (nella scatola del latte, oltre ad essere fuori luogo non ci entrava la faccia di Ture)  sperando sempre di tornare ad abbracciare quella sagoma informe del figlio Ture, che ha tutte le forme del mondo, meno che quelle di un uomo.

Dopo tanti anni è stato ritrovato Ture, l'uomo che sussurava alla salsiccia.

La foto testimonia la prigione dell'openjournalism palazzolese, dove gli alieni lo hanno tenuto segregato per tanti anni e dove forse per tanti anni hanno seguitato a praticargli tra i vari esami anche ripetuti clisteri.
La posizione dormiente del Caligiore, testimonia il suo drammatico e doloroso rapimento, 3 clisteri certificati  a traumatizzarlo fisicamente e psicologicamente e mai più il Caligiore si è ripreso dall'atroce esperienza vissuta. L'ansia di un nuovo clistere lo ha sempre indotto a dormire con la cintura cercando il più possibile di proteggersi da nuovi clisteri, subiti anche durante il sonno.






qualche anno più tardi, gli alieni, rendendosi conto che il rapimento di Caligiore era stato un inutile perdita di tempo e risorse, alle loro cause, che da sempre sperimentano forme di vita intelligenti ed evolute, lo hanno liberato, rilasciandogli un attestato di rapimento alieno :  " questo strano essere  è' una forma di vita umana a noi sconosciuta,risulta avere l'intelletto piatto, non sogna mai le donne o di fare sesso, nella cavia openjournalism è ricorrente tutte le notti  solo il solito sogno: una strana cordicella di carne suina, che lui insegue, correndo e gridando come un forsennato perchè vuole raggiungerla a tutti i costi. Reputiamo dopo aver ripetuto più volte gli esami, che la cavia openjornalism si sia evoluta da un criceto"



il contadino irriverente in una posa da macho irriverente, se non fosse, per quei clisteri che ha subito che a tutt'oggi gli impediscono di sedere normalmente.
Indossa la canotta che ogni donna sogna che porti il suo uomo.






Indovina qual'è la statua ?







Non avendone di sue, in dotazione, ne  usa 2 con  una periferica esterna
ma non si dica che non abbia  le palle.
La camicia-tovagliato è un  regalo del Sindaco Scibetta





Il tempo passò anche per il contadino irriverente, e tutto tornò alla normalità, lui rientrò a casa dalla mamma, prese a condurre la sua ordinaria vita, tutte le notti prima di andare a letto si staccava le palle e le riponeva, pur seguitando a dormire con la cintura allacciata, si sà gli alieni e i clisteri sono sempre in agguato. Arrivò l'estate e partì in vacanza, meta: il Brasile!
Ed i motivi che inducono un uomo a spendere una fortuna per il biglietto e portarsi in Brasile forse non sono  solo di natura paesaggistica del territorio, forse un uomo che si porta in brasile ha voglia di conoscere belle donne e tante contemporaneamente.
E anche per l'openjournalism palazzolese, Ture Caligiore,andò così.





Caligiore è  alto 1,50 ed è riusciuto a conoscere delle  brasiliane più basse di lui.




Ma era stata solo una falsa partenza.
Lo informarono in tempo, prima che finisse la vaceanza, che in Brasile si può fare di meglio e non è  neppure difficile. 
Così il Caligiore, in Brasile, decise di impegnarsi e dimostrare agli alieni che non aveva l'intelletto piatto e  conobbe 5 o 6 donne bellissime  contemporaneamente, o meglio, osò di più, e chi lo fermava adesso che aveva capito d'essere in Brasile, ne conobbe una di donna, che faceva quanto 5 o 6 donne insieme, donna che chiameremo Angela.






Di Angela, Ture ne restò fatalmente  ammaliato e smise con lei e grazie a lei  di sognare tutte le notti la salsiccia, adesso  nei suoi  pensieri e nel suo  cuore insistentemente c'era sempre e solo la bella Angela.
Già era pratica Angela- pensò Ture, di ciucciare, bibite, e tuttò era meravigliosamente bellissimo. Tutto il resto non contava e passò in secondo piano.
E con Angela sognava  adesso di mettere su famiglia, una grande famiglia, una larga famiglia, dove tutti i giorni con armonia e felicità  riuniti a pranzo si potesse mangiare salsiccia a iosa.

Ma Angela, restò solo una chimera per Ture, che già con i sogni e progetti  si era portato avanti e sognava e i futuri figli.

Le ultime parole  urlate da un  Ture inconsolabile, sedotto e abbandonato, all'aeroporto, ad un Angela  insensibile anche (al fascino  mascolino di Ture), che dopo averlo salutato si allontanava per sempre, forse, dalla sua vita :

"Angela la spingo io la carrozzella"!

Nello stesso frangente,Checco Zalone , anch'egli in aeroporto, in attesa di imbarcarsi per l'italia, presente al dramma  vissuto dal Caligiore  decise oltre al consolarlo nell'immediato, accarezzandogli la testa,  di rendere omaggio a questa triste storia d'amore, cantandola .



<a href="http://www.youtube.com/watch?v=UkZkwcrQtao" target="_blank" class="aeva_link bbc_link new_win">http://www.youtube.com/watch?v=UkZkwcrQtao</a>



Ma che ne è stato dell'openjuornalism Palazzolese , Salvo Caligiore, dopo il rientro dal Brasile senza Angela?






Andreè

Comincia con la stessa A di Angela, ma non è Angela è Andrèè.
Uomo o Donna?
Difficile interpretarlo,l'unica certezza che abbiamo e che non  è  Angela!
Lui o Lei è Andrèè!





Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Tutte le foto del topic, sono state rese di dominio pubblico dallo stesso Caligiore nel sito http://www.flickr.com/photos/17873061@N05/

Offline Mimì Metallurgico

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 150



L' artista del copia e incolla Enrico Tomasi, c ha perso intere notti dietro i manga giapponesi, per realizzare una pseudo operazza d'arte, quando poi l'opera d'arte stava li, a portata di mano, aspettava solo il giorno  d'essere scoperta:oggi!

"Il contadino irriverente" già intitolata per altro,l'opera incompleta (di neuroni), manco il titolo doveva disturbarsi a copiare e incollare, come fece per le sailor moon, Mr. Tomasi.

Ma una breve ed urticante curiosità?
La bimba chi la veste, il sarto del Sindaco Scibetta ?

Un uomo così anaffettivo mai visto da nessuna parte.
Piuttosto che abbracciarsi la bimba, come farebbe qualsiasi altra persona al posto suo in quel momento, anche il peggiore dei serial killer, lui che fà?
Si spara le pose, sentondosi magari un figaccione.

Qualcuno, chi scatta la foto, le avrà suggerito in quel momento, visto la bimba piccola, perciò bassa, di abbassarsi la testa se vuole che rientri nello scatto, visto che nn vuole proprio alzarsi il culo dalla sedia e mettersi in posa vicino alla bimba.
Ma lui è il contadino irriverente! di più non gli si può chiedere!

a me sta foto nell'insieme mi fa piegare in 2 dalle risate.

Va bhuò stendiamo anche un velo pietoso sulla canotta di suo nanno, ma che ci fà lui il principe Ostrogoto, in posa vicino ad una libreria, proprio lui che con la cultura ci ha litigato oramai da sempre.
Con l'aspirapolvere sotto la libreria che ci fà? ci conserva la sua personal cultura, o ci aspira tutti i dizionari della lingua italiana?

A giorni una nuova parodia sugli ultimi suoi topic.

E resto convinto, che li dove c'è appeso lo specchietto retrovisore a forma di rombo, ci doveva essere la gabbietta dei canarini, che lui probabilmente avrà  mangiato e poi magari in casa ha fatto anche credere che sono volati via.

 un 65 di scarpe,  per ricordarsi magari, che la campagna e la zappa stan sempre ad attenderlo!

Così per com'è , fossi stato in Tomasi, l'avrei incorniciata sta foto e portato in mostra.
"il troglodita dai peri ncritati".  va che roba !







Questa cos'è la sua cameretta?  il suo lettuccio?
Ma come vive? manco gli zingari vivono in condizioni così poche dignitose.

Le lenzuola appartenente alla mondo civile ed emancipato, giustamente li sconosce. le baracche degli zingari al confronto sono suite residenziali da nababbi.

Magari conoscendolo più a fondo, poi si evince che abbiamo davanti una persona che non vive in un contesto di vita sana, perciò di conseguenza, produce secondo il suo modello di vita ogni sorta di illegalità.

Una persona che nn ha rispetto per sè, che vive come gli animali, in condizioni non dignitose oltre autodenunciare dei disagi psicologici, obiettivamente non può relazionarsi col mondo civile, senza scontrarsici.
Ed eccolo a dare di delle puttane alle donne, pubblicamente, senza problemi,senza vergogna, con irriverenza.

Ma di  una persona che vive in questo stato, ci si può poi aspettare qualcosa di buono? che conduca una vita non illegale?
Mens sana in corpore sano.







E brava Angelina, la gente non lo sà, ma tu sapevi in quale stato psicologico  viveva Salvo Caligiore, il bullo, che trova giusto chiamare puttane le donne.
ma il fondo Caligiore lo tocca con la sua ostentata fascinazione per la mafia.
Ma bisognerebbe capire se è solo fascinazione o ce di più.
E' sempre il Caligiore, non dimentichiamolo, ad annunciare una cellula mafiosa nel palazzolese. Il mistero si infittisce quando si considera che i mafiosi s'è scoperti ti ammazzano come un cane e lui invece ama ostentarlo con spocchia pubblicamente, rimanendo incolume, dal suo sito illegale dichiarerà- "Esiste una subcultura Palazzolese, che non rende incolume lo stesso paese"
Nessuno mai delle forze dell'ordine locali ha mai  investigato sulla dichiaraione shoc del Caligiore, nonostante migliaia di volte  abbiamo insistito sull'argomento ,postando sempre  di questa esistente subcultura mafiosa, neppure il Maresciallo Risino, nostro documentato assiduo lettore, ha mai voluto investigare sul caso.
Anche se c'è da ricordare, che il Maresciallo Risino non lo indagò neppure con delle denunce  a carico  sulla  sua scrivania.


Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Re: PALAZZOLO ACREIDE: Il Brasile che Caligiore non conobbe mai
« Risposta #3 il: 23 Novembre 2011, 16:21:13 »
Sfiga?
Qualche mangiata di salsiccie di troppo?
Fatto stà che il Caligiore il Brasile  (e la sua sensualità) non riusci a conoscerlo sotto tutte le sue sfaccettature.

<a href="http://www.youtube.com/watch?v=uo2iWksTnt4" target="_blank" class="aeva_link bbc_link new_win">http://www.youtube.com/watch?v=uo2iWksTnt4</a>



Visto i risultati,avuti in brasile, consigliamo al Caligiore, per le prossime vacanze, un parco giochi,  se non altro non butta via un pozzo di soldi a vuoto e si diverte anche,  stazza  permettendogli  ancora di sedersi sui seggiolini  senza trasondare sugli altri.

E vuoi mettere al ritorno, sfoggiare  le foto  abbracciato con Pluta ?!



Non è che per trovare l'anima gemella, Caro il Caligiore, ci si deve necessariamente portare in Brasile?!

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306




Globi dorati, raggi di luce luminosi e fosforescenti additati agli Ufo e agli avvistamenti alieni nel palazzolese .  E se fosse solo il lampadario di Caligiore?
E il caso di avvisare il  centro ufologico ?


Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Siamo ritornati stanotte ancora a visitare l'album di Caligiore, sullo stesso sito, ma sembra che Caligiore non gradisca la nostra umile visita.
Interrogato il sito  sul dove fosse finito l'album tragicomico del Caligiore ci ha risposto:
"Caligiore non ha nulla per te" e pensare che noi per lui di cose da dire attraverso le sue foto ne avevamo ancora tante. Pazienza ce ne faremo una ragione.
Il sito tuttavia è stato gentile con noi, ci ha detto si che l'album di Caligiore non è più disponibile per noi, ma ci ha detto anche visita gli album degli amici di Caligiore!
E alura mal comune mezzo gaudio!

Cosi senza farci troppo pregare, abbiamo approfittato del gentile invito, ed abbiamo trovato gli amici del Caligiore, in crisi:




Nobile richiesta!
Si ma questo signore che c'entra con i giovani!
Oltre la crisi economica vivrebbe anche la crisi grammaticale, anche in dialetto. "Sunu" non "Sunnu"  E si, sono proprio amici del principe Ostrogoto, Salvo Caligiore!







Eh si ! Come negarlo, qualche capello l'hai perso anche!








A parte l'entusiasmo dimostrato, se sei disponibile ad indossare qualche vestitino da "Amazzone" magari Tomasi ti risolve il problema!







Siii! Signorina  Solo i beni culturali andrebbero restaurati ?!
Ma non gli è un pò controproducente fare proprio lei questo proclama?






Basta questi amici ci hanno stancato, proviamo a cercarne di altri, in un altra lista.

Trovati!




















Che amici carucci!
Eh! si, chi si assomiglia si piglia!

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306

  
Iolanda il Caprone di montagna



Scoperto il motivo che spinge il Sindaco Carlo Scibetta ad invitare nel suo gabinetto  Salvo Caligiore :

L'amore grande, spropositato,  per gli animali che condivide col Caligiore, tra un intervista ed un altra.
 E con un  Amore così "grande" che solo gli animali c hanno, il Sindaco Scibetta non resiste e si da al Caligiore in intervista.

Sarà per questo motivo che poi  la first lady palazzolese  mal stirazza le camicie al marito?









Offline Mimì Metallurgico

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 150
Gennarino, Ma quanto ti piace giocare con Turuzzo Caligiore?
C'è caduto povero figghio, gli hai fatto cancellare, per nulla, il tragicomico album da quel sito.
 Ma gli pareva normale a Caligiore, che dopo tutto questo ambaradan di documentario a lui dedicato, poi  non si prendessero accorgimenti per non incorrere nella perdita della materia prima?
Gli pareva nornale a Caligiore che non conoscevamo la procedura da lui adottata?
Va Caligiore, che sto giro  te la regalo io la ruota dei criceti.



A me Salvo  Caligiore comincia a farmi  "tenerezza", povero figghiu,  ti dirò, da sempre adotto cause perse e  se accetterrà Salvo Caligiore , adotto anche lui  con piacere.
 Stu figghiu non può più navigare ancora per troppo tempo  da solo in rete, senza tutore, lancia sfide in rete alla gente intelligente  e li prende poi sui denti.



Nel contempo di essere adottato  e potere contare così in un tutore,che gli consigli sempre chi andare a sfidare e sui chi soprassedere, forse per Turuzzo sarebbe meglio limitarsi a lanciare sfide solo ai suoi pari intellettivi : i muli, gli asinelli ed i criceti.

Al meno se la gioca alla pari!
A sfidare gente intelligente, Caligiore Caro, rischi solo  di ricevere in regalo  ruote per i  criceti.

Ma secondo te, Gennarino,
tra Andrèè  l'incognitè ( sarà uomo, sarà donna?)
e Iolanda il caprone di montagna, 
chi  sceglierebbe come amico inseparabile, Salvo Caligiore?

                 




Per me, sceglierebbe, Iolanda il caprone di montagna!
Caligiore ama troppo gli animali, vuoi mettere un caprone ad una donna?

E poi le donne son puttane per Caligiore, via meglio un becco, che al meno gli fa "godere" la vita .

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306

Ha preso il giornale !? Che ci farà mai adesso?!
magari lo usa in bagno sostituendolo alla carta igienica !!!

Se risparmia  sulle lenzuola, perchè sprecare soldi sulla carta igienica.
Un giornale obsoleto si recupera facile e free.

Il sarto che lo veste, ovvio non ci sono dubbi è quello del Sindaco Scibetta!
Cmq non sta male vestito da tubero insaccato.

Amabile anche il ciuffetto alla Charlie Brown.

Sorriso sornione, avrà scorto in lontananza  il Becco o il Sindaco Scibetta?
Difficile intuirlo dalla foto, ma indubbiamente qualcuno che lo rende "appagato"!





Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306



La foto  è stata scattata subito dopo che il Caligiore venne rilasciato dagli alieni.
Ancora intriso di fasci di  luce fosforescente, ride felice di essere ritornato a casa, i clisteri  subiti adesso appartengono al passato,  presto potrà tornare a  mangiare ancora la sua adorata salsiccia, basta davvero poco per renderlo felice e lasciarsi tutto alle spalle. Un 1kg di salsiccia, divorata magari cruda e fuori torna il bel tempo.










Buona Colazione Caligiore.
Voglia gradire la prego, questo gentil pensiero offertale da Ibleonet  



Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
CALIGIORE da di delle puttane anche a MAMMA e SORELLE?
« Risposta #10 il: 28 Novembre 2011, 17:57:12 »


Solo una curiosità Caligiore, quando lei da di delle puttane alle donne, risparmia al meno sua madre e le sue sorelle, o tutte puttane le donne anche mamma e sorelle?


Ci illumini di immenso Caligiore, che qualche dubbio lo nutriamo in merito, visto che lei di suo è già  una lampadina fosforescente   dell'albero di natale, saprà fare luce sulla triste vicenda .









Un ultima illuminazione Caligiore, vorremmmo comunicare con lei nei modi più dignitosi possibili, per fare ciò, abbiamo bisogno della sua collaborazione.
Ci dica Caligiore questa è la sua faccia o il suo?.... bhe ci intenda, via!
Restiamo in attesa di delucidazioni, anche se  a dire il vero siamo già  ben orientati!





Questa scatto penso si possa attribuire al suo socio  Tomasi,  lo stile della posa "retrò" da ragioniere illibato anni 20,   penso possa essere  rivendicato dal fotografo all'avanguardia palazzolese.

E se fosse il nuovo progetto artistico del Tomasi?
"Il bambolotto amazzone"??





Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Questa notte a corte del principe Ostrogoto, Salvo Caligiore è arrivato un suo connazionale, un altro ostrogoto, Piero, mi pare si chiamasse.

Piero nel cuore della notte, attraversa il ponte mobile, elude la sorveglianza dei coccodrilli e finalmente riesce a bussare a corte del principe Ostrogoto dove a riceverlo trova un uomo di  cm 1,50 e ben  pasciuto : il principe Ostrogoto in persona Salvo Caligiore.

Il principe Ostrogoto, Salvo Caligiore, in un primo momento  accoglie calorosamente il suo ospite viandante, gli offre della buona e calda  salsiccia palazzolese e delle fresche interviste del Sindaco Scibetta in segno di benvenuto.

Poco dopo, Piero, misteriosamente  viene messo all'uscio del Castello.


Ed è subito fitto mistero sull'accaduto di questa notte a Corte del principe Ostrogoto Salvo Caligiore.
Perchè mai l'openjournalism palazzolese prima accoglie calorosamente e poi banna un suo utente?

Piero, aveva letto un topic del fotografo all'avanguardia, Enrico Tomasi  " I cavalli giuridici  del referendum dell'acqua..."  e aveva deciso di chiedere lumi sul grave problema della possibile privatizzazione dell'acqua pubblica, problema che lo arrovellava un bel pò, decidendo così di prendere parte al medesimo forum  rispondendo al Topic stesso del Tomasi.

Pur abitando in Italia, Piero, avendo letto un  Tomasi scrivere "cavalli" e non "cavilli" giuridici, e conoscendo la grande fama di Salvo Caligiore che si propagava per tutti i 7 regni confinanti , come mentore Ostrogoto, aveva deciso umilmente  di esprimersi nella loro lingua  madre che pensava lo accomunasse ancora ai connazionali  Tomasi e Caligiore: l'OSTROGOTO.

Da notare nella citazione che seguirà, che nonostante Tomasi avesse messo in essere come unico problema che bloccasse il referendum sull'acqua "i cavalli giuridici" non aveva, Piero, mai suggerito a questo problema  l'unica soluzione  possibile e attuabile    "farsela a piedi"!

Piuttosto aveva sollevato tutt'altro problema:

Citazione
Carissimo Caligiore io vengo e la stimo, perchè lei è profondamente stimabile,
le scrivo per darle in affidamento un problema che da troppi giorni e troppe notti oramai mi accanaglia.
Lei Caligiore essendo uno specialista, magari mi potrà alzare da questo mio dubbio che sto per mettere alla sua altissima e pregiatissima attenzione:

Semmai ai cavalli giuridici, citando il vostro topic, si troverà nel tempo  il fieno giusto per soddisfarli  o la giusta soluzione per risolvere la tragica situazione dell'acqua pubblica,
le chiedo Caligiore, l'acqua potabile venduta pubblicamente  in bottiglia nei supermercati, ma la vendono anche negli autogrill pubblici, aperti a tutti, se non sono chiusi per ferie o riposo settimanale, farà parte dell'offerta che promette il referendum?



Perchè mai il principe Ostrogoto, Salvo Caligiore, non ha risposto ad un suo connazionale anch'esso ostrogoto, Piero e piuttosto l'ha bannato senza se, e senza ma?
Cosa ha indotto il Caligiore a bannare un suo connazionale ostrogoto e perchè?

Il mistero si infittisce ma promettiamo da Ibleonet  di investigare e scoprire le verità che adesso non abbiamo.










Offline Piero mangali

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 21
Ciao sono Piero Mangali, il mal capitato bannato da Salvo Caligiore.
Premesso che io navigavo nelle loro acque da circa 2 mesi, con la benedizione di un beota Caligiore, prima d essere raggiunto dal ban, un Caligiore caduto dalle nubi che mai c ha trovato dello strano nella mia presentazione alla sua corte e al contrario mi ha accolto calorosamente, ed io in segno di gratitudine gli avevo anche regalato una ruota per criceti.

L'altra notte oltre ad esprimermi nella lingua ufficiale di Caligiore, l'ostrogoto, ho messo anche il dito nella piaga : Angela!







Ho scritto haimè una poesia che si titolava "Angela"!
Credo che Caligiore non abbia mai dimenticato, quell'amore large e forse la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato giusto ricordargli un sogno mai condiviso:

"Angela, la spingo io la carrozzella"! 

Angela andò via, e lo lasciò sedotto ed abbandonato.

Credo che la mia poesia dedicata ad Angela abbia riaperto in lui una vecchia ferita mai cicatrizzata del tutto, ed il mio ban è solo stato il suo voler tentare disperatamente di non pensare ancora ad oltranza a quel gioiellino di donna,  che andò a ciucciare bibite con qualcun altro e gli negò definitivamente  oltre alla realizzazione dei suoi sogni, anche l'ultima grigliata di salsiccia.

Caligiore ha tutta la mia solidarietà. Man non solo per Angela, anche per il suo Castello.
Ha un dissesto idrogeologico grande così, nonostante la messa all'uscio, poi con lo stesso codice si passa serenamente, ha una grossa faglia, chiami un vero tecnico per la manutenzione del castello, credo che lei non ne sia in grado, visto i risultati.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Ciao sono Piero Mangali, il mal capitato bannato da Salvo Caligiore.


L'altra notte oltre ad esprimermi nella lingua ufficiale di Caligiore, l'ostrogoto, ho messo anche il dito nella piaga : Angela!







Ho scritto haimè una poesia che si titolava "Angela"!
Credo che Caligiore non abbia mai dimenticato, quell'amore large e forse la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato giusto ricordargli un sogno mai condiviso:

"Angela, la spingo io la carrozzella"!

Angela andò via, e lo lasciò sedotto ed abbandonato.

Credo che la mia poesia dedicata ad Angela abbia riaperto in lui una vecchia ferita mai cicatrizzata del tutto, ed il mio ban è solo stato il suo voler tentare disperatamente di non pensare ancora ad oltranza a quel gioiellino di donna,  che andò a ciucciare bibite con qualcun altro e gli negò definitivamente  oltre alla realizzazione dei suoi sogni, anche l'ultima grigliata di salsiccia.





Detto fatto svelato il mistero del ban del Caligiore al connazionale ostrogoto Piero, dopo ben 2 mesi di permanenza nello stesso regno del principe ostrogoto Salvo Caligiore.


Ma via Caligiore volti pagina, non ci pensi più, anneghi semmai  il suo dolore nella salsiccia,  ma la prego non ci pensi più, come si dice in questi casi: chiusa una porta si apre un portone.
Il problema è che Angela più che una porta era già  un portone.
Perciò adesso  è  davvero drammatico pensare chi adesso potrebbe incontrare Caligiore.




si chiude una porta si apre un porticato





Assomiglia ad Angela ed in più come lei, Caligiore, adora la salsiccia.
Basta crederci Caligiore ai sogni e prima o poi si avverano, adesso può tornare ancora ad urlare alla nuova Angela :

"Angela la spingo io la carrozzella"!




Suvvia Caligiore, porti subito un pegno d'amore alla nuova Angela,  un 20kg di salsiccia per una cenetta intima dovrebbero bastare, semmai non bastassero scarichi l'app della salsiccia,(c'è un App per tutto) è troverà subito nelle vicinanze na' vucceria  che le permetterà di continuare senza ulteriori intoppi la sua romantica serata.



E vissero felici e contenti.
lui spingeva la carrozzella, lei gli preparava grigliate di salsiccia tutti i giorni.





THE END







ps.  per   la lista nozze, le consiglio la  premiata macelleria Turbecolosi.
Fanno il "tifo" per lei