Autore Topic: Messa in sicurezza Bosco Comunale alla Pineta  (Letto 1128 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Messa in sicurezza Bosco Comunale alla Pineta
« il: 01 Giugno 2010, 16:23:59 »
Qualche fastidio per la circolazione stradale urbana e agricola per una settimana ma il risultato che è venuto fuori, è stato davvero brillante, oltre che esteticamente sicuro. Stiamo parlando dei lavori eseguiti nel Bosco Comunale di contrada Pineta a Buccheri, proprio all’estrema periferia del centro abitato, lungo un’arteria provinciale che collega appunto il centro abitato con alcuni territori agricoli della zona.

Dopo aver concesso in comodato gratuito per 20 anni quasi tutte le aree boschive demaniali comunali all’Azienda Foreste di Siracusa, su apposita convenzione stipulata nel mese di Ottobre del 2008, l’assessore al Territorio, Gianni Garfì, ha fatto la richiesta al Dirigente provinciale affinché potesse intervenire sul Bosco, impiantato a pini domestici da oltre 70 anni fa, mai oggetto di manutenzione tranne che per rimuovere solo qualche ramo pericolante o spezzato.

Un apposito sopralluogo con i funzionari dell’Azienda Forestale ha stabilito quale tipo di intervento andava fatto per mettere in sicurezza anzitutto, la pubblica incolumità dei pedoni e degli automobilisti, essendo infatti, molti alberi di pino, alti oltre 25 metri, pericolosamente curvati verso la sede provinciale 71 e verso i viali interni del  bosco, oltre che nella stradina comunale di Chiusa Mulino, ormai non più percorribili, rendevano insicure gli attraversamenti stradali e poi su quali arbusti intervenire.

Questi alberi, per effetto delle abbondanti nevicate degli anni scorsi, del vento e del cedimento del terreno, rischiavano di crollare, l’intervento di una squadra di 15 operai specializzati dell’Azienda Foreste ha scongiurato il pericolo, mettendo in sicurezza tutto il sito, dalla sp 71 Buccheri – Cava – Rizzolo alla via Castello e Otello, alla stradella interpoderale interna che porta in località Bilingeli.

Grande impegno da parte della Polizia Municipale che ha provveduto a disciplinare il traffico durante i lavori e rendere sicure le strade interessate come per ultimo, gli interventi effettuati anche in località Castello, dove un altro tratto di strada interna, era insicuro per la curvatura dei rami persino arrivati sino alle barriere di protezione laterale, i guardrail, in località Cavazzo dove sono stati potati e alleggeriti alcuni enormi alberi che rappresentavano un pericolo per quanti transitavano sulla provinciale 5 Buccheri - San Giovanni e in una strada di accesso al cimitero comunale.