Autore Topic: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo  (Letto 1654 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Citazione
Prima o poi doveva accadere, i due mondi dovevano incontrarsi.

Siamo felici che proprio la Consulta che si fa promotrice di integrazione nel tessuto sociale, viva l'esilio politico dei rifugiati con velato disappunto sul loro soggiorno palazzolese.

Citazione
Alcuni di loro sono laureati, altri hanno una famiglia

 con tutta la buona volontà non si capisce il nesso tra l'avere una famiglia ed una laurea.
Ci teniamo a ricordare alla consulta  che essere rifugiati politici non vuol dire essere dei clochard, perciò ovvio che abbiamo famiglie,figli, fidanzati, mogli ,mariti lauree diplomi, attestati .
Sono semplicemente persone che sfuggono alla guerra a prescindere del loro status sociale e civile.

Citazione
Il Governo, tramite la Struttura che li ospita, provvede a dare loro vitto, alloggio, e servizi essenziali di assistenza, counseling, accompagnamento e progetti di inclusione sociale e la nostra Associazione sta contribuendo a questo progetto.

Ma se sto governo che decide umanamente di ospitarli provvede a  loro, perchè rivolgersi ancora una volta al contribuente, per sostenere le opere incomplete dello stato?


Citazione
Al momento ci servono urgentemente indumenti che stiamo cercando di raccogliere.

Ci servono: scarpe, ciabatte, pantaloni, jeans, magliette, camice, maglioncini, etc...ma anche palloni da calcio, o oggetti che possono migliorare le loro giornate come ad esempio un pallone da calcio.


La vecchia sbobba dello sfruttamento delle calamita naturali o provocate che siano.
Vecchia musica gia sentita nelle case famiglia.
Non si capisce perchè se lo stato ad ogni ospite delle case famiglia elargisce cospicue diarie giornaliere, che toccano anche margini di €120,00 al giorno, poi gli stessi ospiti devono andare in giro con abiti smessi dai loro donatori.
Ed ugual musica mi sa che si ascolta sul fronte rifugiati politici.


Citazione
migliorare le loro giornate come ad esempio un pallone da calcio.
mi sa che questi rifugiati politici ,assistiti dalla Consulta stanno in una botte di ferro.
Un pallone?
Fare un proclama virtuale anche  per la donazione di un pallone?
Costa  € 3,00 un pallone, possibile che alla consulta sanno fare proclami pro-donazione e nn abbiano spirito solidale per regalare loro un pallone?
 Bha!!! in che mondo viviamo!!!
Cari della Consulta  ne avete di strada da fare !!!



Fonti  parliamo.it

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Re: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo
« Risposta #1 il: 06 Luglio 2011, 20:27:47 »
Citazione
in merito all'orario gli ospiti sono tenuti a rispettare gli orari dettati dal regolamento del centro di accoglienza e fin'ora non si sono registrate gravi violazioni,
A Parte quelli della consulta , che nn solo indebitamente li monitora, visto che nn è lontanamente loro compito,
ma ne pubblica anche il resoconto violandone la loro privacy.
Perche di esseri umani stiamo parlando, non di fenomeni da carrozzone,

Citazione
essi hanno libertà di circolare durante gli orari stabiliti e nel tempo libero

Ma cosa sono feroci serial killer, pentiti di mafia inseriti in programma di protezione  o immigrati dai paesi della guerra?
ma perchè Signorelli caro nn dovrebbero circolare nel loro tempo libero?
mi pare che volete integrarli nel tessuto sociale della comunità.

Citazione
e vedo che utilizzano questo tempo per fare cose normalissime come comprare cibi, ricariche, oggetti personali,  visitare la città,  venire all'informagiovani per collegarsi a internet e ottenere informazioni e counseling...

e cosa si aspettava la consulta che facessero queste persone ?
a me pare che ci sia un velato pregiudizio, che prima o poi verrà fuori facendo danni.


Citazione
in caso di trasgressone sono personalmente e penalmente responsabili e soggetti ad espatrio poichè perderebbero la loro attuale condizione di richiedenti lo status di rifugiato politico.  chiunque li vedesse compiere atti illegali può immediatamente avvertire le forze dell'ordine

Tanto velato poi sto pregiudizio nn è.
Mi pare che la consulta nn sappia proprio che pesci pigliare, prima queste persone sono pubblicamente elogiate come brave persone ,distinte ed istruite, poi Signorelli si contraddice mettendo in allerta l'intera comunità, dando quasi per scontato che compiranno "atti illegali"!

Da sempre chi dalla vita ha avuto tutto, e papà mai nulla gli ha fatto mancare, ritengo personalmente che nn sia lontamente in grado di assistere e affrontare tematiche di grande spessore come la stessa integrazione sociale.
Chi nella vita non ha mai sofferto non sarà mai in grado di instaurare un rapporto empatico, con chi invece continua a soffrire, non potrà mai capire le esigenze, la sensibilità di uomini che hanno perso nella vita tutto:
Casa-Famiglia-Lavoro-Amici-effetti personali-libertà.

Erano prima della guerra uomini liberi,  per andare a fare una ricarica telefonica, nn dovevano giustificare niente a nessuno, non dovevano rispettare orari prestabili da altri uomini come loro, potevano passeggiare per le vie del loro paese senza essere costantemente sottopressione da sguardi ingombranti da chi nn li gradisce nel suo paese.

In una comunita come palazzolo dove la stragrande maggioranza nn è mai uscita dal paese,dove forte della loro chiusura mentale non si è mai relazionata e confrontata con altre culture, 30 uomini, 30 immigrati, turbano per prima la stessa consulta ,diventano una minaccia per la stessa comunita.
Non rendendosi conto, che questi uomini, questi 30 uomini,  vorrebbero non dover ancor vivere in un clima di guerriglia, questa volta psicologica inferta da quella comunita e quella consulta che con un pregiudizio velato  vuole a tratti integrarli e a tratti distanziarli.


Citazione
un'ultima precisazione: quando si spostano non vagano, semplicemente camminano.  

Quando una persona ignorante nonostrante la sprecata istruzione,  stupida, superficiale, senza valori, ne incontra un'altra di pare qualità, succede che posta insulsagini .....

Citazione
un'ultima precisazione: quando si spostano non vagano, semplicemente camminano.  


Spostatevi voi un pò da palazzolo, imparete a convivere con persone di diversa estrazione sociale ed etnica, oltre ad arricchivirvi spiritualmente, poi non vi sentirete più ne ansiosi ne minacciati da nessuno....finalmente liberete il cervello che tenete in trappola, dal provincialismo e pregiudizi da ogni sorta.  
FINALMENTE LIBERI!!!

Offline corsaro nero

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 3
Re: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo
« Risposta #2 il: 06 Luglio 2011, 21:43:20 »
TRASPARENZAPiccoli insignificanti insetti di mare,
a bordo del mio veliero mai nessuno ha osato aprire la cambusa  e prendere una bottiglia di rhum senza autorizzazione e mai l'ufficiale addetto ha dimenticato di segnare il prelievo, cosicché tutti, anche la ciurma, potessero controllare le scorte; tutti conoscono la ferocia della frusta del nostromo.
Con questo cosa voglio dire!
Esistono delle diarie che il governo passa alle strutture che ospitano, in questo istante non ricordo a quanto ammontano, ma poco importa!
Importa però che se l'ente ospitante dichiara di essere serio ed affidabile, non deve avere paura a mostrare i conti, puntualmente, anticipatamente e a tutti, soprattutto ai delatori del caso.
Bene voi lanciate un appello affinché vi si dia una mano di aiuto: allora dimostrate prima cosa fate delle sostanze che voi denunciate come insufficienti. Dite che l'abbigliamento non è previsto dalle disposizioni governative: mostrate la norma che le esclude esplicitamente e non per interpretazione.
Se non siete capaci di fare questo, di garantirci la MASSIMA TRASPARENZA...
allora tutti noi abbiamo il diritto di dubitare del vostro operato in quanto è moralmente vostro il dovere, pardon "l'onere della prova".

Offline Mimì Metallurgico

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 150
Re: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo
« Risposta #3 il: 07 Luglio 2011, 14:06:18 »
A  qualche sciuscialuoro risulta che gli immigrati vaghino oltre le 22 ...
e lamenta il  dovere di avvisare le forze dell'ordine.
Un altro Palozzolese con gli occhi di lince.
Che peccato che dopo le 20.00 il paese è terra di nessuno.
Vigili UrbAni  Carabinieri chiudono insieme ai commercianti.

Ma questo sciuscialuoro, oltre il vagare degli immigrati fuori orario consentito, ha mica visto dell'illecito da parte della consulta?

I Signori della Consulta si sono affannati a pubblicare uno scandaloso annuncio : Richiesta pubblica di Vestiario!
Richiesta abusiva, nessun ente li ha autorizzati a richiedere e  ritirare vestiario dai privati, per nessun scopo umanitario.

E se la consulta ricettasse questo vestiario?

Il sciuscialuoro in merito adesso cosa intende fare ,insabbiare il tutto, o segnalare anche la consulta ,alla forze dell'ordine, per raccolta abusiva di  abbigliamento nn autorizzato?

Ecco cosa farà u sciucialuoro:
consegnera alle forze dell'ordine chi ritiene debole, perciò nn offensivo a lui come: prsona, attività commerciale, famiglia, amici gatto e suocera.Perciò gli immigrati.
 e si terrà ben lontano dal segnalare gli illeciti della consulta,che ben messa potrebbe essere una minaccia per lui ed il suo mondo, ovvio al suo ciul ci tiene ancora !

Povero sciuscialuoro, che affronto, 30 uomini immigrati e fuggitivi dalla guerra nel suo paese, e lui che impotente nn può far altro che limitarsi a controllarli da vicino, che nn tardino un minuto dal rientro loro obbligato, pena la sua personale  segnalazione alle forze dell'ordine.

Mica avrà notato che da decenni oramai al paese si sono insediate colonie slave,che commettono ogni sorta di illecito.....portando via lavoro a decine ,centinaia,di famglie, con metodi di concorrenza sleale.....lui fa un altro lavoro,il problema dell'abusivismo   slavo nn lo tocca!

Si è semplicemente fissato con 30 poveri cristi, perchè se loro nn arrivavano in paese lui SAREBBE STATO ESENTATO DAL PAGARE LE TASSE.
Tutta colpa degli immigrati nord africani se u ciuscialuoro dovrà seguitar a pagare le tasse.

Che le sue tasse, in tempo passato, al paese, siano servite a sovvenzionare lo stipendio di un maniaco sessuale, questo continua a nn toccarlo!

Che le sue tasse sono servite a pagare lo stipendio di componenti traviati delle forze dell'ordine, di volgari stupratori in divisa, questo seguita a nn toccarlo.

Il problema del sciuscialuoro è aizzare al pregiudizio i cervelli abbindolabili,ottusi, al fine di rendere un nuovo inferno la permanenza degli immigrati in paese.
Da un inferno sono venuti fuori è un altro inferno già pronto ad accoglierli.

Previsione futuristica :
Le donne solitamente sono molto sensibili alle problematiche legate alle guerre nel mondo,dell'immigrazione,del razzismo tanto che più gli uomini della comunità tendono ad escluderli, più le donne si sensibilizzano e socializzano, si avvicinano ad essi disarmati da ogni pregiudizio,in principio con la sola voglia di non farli sentire abbandonati a se stessi, poi frequentandoli attivamente   fino a fare loro  la loro triste,tragica storia, fino al coinvlgimento totale ,dopo la testa il cuore.
Negli anni tantissimi matrimoni si sono celebrati tra immigrati di ogni sorta e  cittadini locali.
Accadrà probabilmente anche a Palazzolo.

Che farà il sciuscialuoro se dopo tanta ostruzione, negli anni, gli immigrati ben insediati sposando una palazzolese, lo contatteranno per lavoro?

Avrà la dignità di rifiutare il lavoro, come oggi rifiuta quiesti uomini?
Credo proprio di no!
E se fosse proprio la figlia ad innamorarsi di un immigrato nord africano?
Azz! così davvero siamo cattivi!
Cosi corriamo il rischio di perderlo sul serio!


Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Re: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo
« Risposta #4 il: 07 Luglio 2011, 17:30:27 »
il forum del sciuscialoro è a matrice razzista, dubbi nn ne ho più.
cos'altro si può dire, nn ci crede nessuno che il problema per cui nn accettano degli immigrati di guerra, che ignobilmente chiamano villeggianti, sia realmente perchè vengono ospitati con i soldi dei contribuenti.
Tasse che si ribadisce, cmq devono essere pagate, a prescindere la permanenza degli immigrati in paese
Semplicemente sono dei volgarissimi razzisti,senza scrupoli, che nn risparmiano nulla è nessuno neppure chi ha perso tutto in guerra, dalla famiglia, al lavoro, agli effetti personali....
Dovrebbero correggere i pensieri contorti dei ragazzi locali, invece li aizzano contro gli immigrati.
Questo è il paese dove viviamo, dove poi ci si interroga come mai i ragazzi abbiano perso valori ed ideali.
Adesso è  brutto che ciò che scriverò, ma penso di cuore che finchè nn si subisce nella propria vita una perdita grande, un dolore ed un vuoto incolmabile, nn si può davvero capire.....
 credo che questi signori razzisti, che osano chiamare villeggianti, chi fuggendo dalla guerra, dai suoi morti, è riuscito a portarsi con se solo 2 cenci indossati da troppo tempo e da troppo tempo logorati, credo che questi razzisti sia giusto che facciano anche loro l'esperienza di elaborare il dolore vero,
Quello che non ti da tregua,che non si placa ne giorno ne notte, che ti logora, che ti sfinisce, che ti lascia esamine, che ti fa vivere rimpiangendo di nn essere morto, che ti fa vivere come uno zombie.
che ti fa sentire impotente è troppe volte in colpa.
L'unico modo credo, per capire chi è sopravvissuto fisicamente alla guerra,   perdendo tutto e tutti, e poi perdendo se stesso nei meandri della più oscura disperazione,credo sia quello di elaborare  un lutto o una perdta cmq gravissima.
Il giorno che cadranno in disgrazia sapranno accettare nelle loro vuote e suprfiaciali vite, chi è solo in balia allo stato e a 4 scellarati razzisti.

E inaccettabile, immorale,chi invece d esser solidale con i suoi ospiti,venuti dall'inferno della guerra  resta impassibile.
  è volgarmente venale,infido, miserabile  barattare un uomo, mettere sullo stesso piano dei soldi un uomo,un essere umano,rivendicando tasse dei contribuenti, che in ogni caso immigranti di guerra o no, si è tenuti a pagare.


Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Re: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo
« Risposta #5 il: 08 Luglio 2011, 01:16:15 »


<a href="http://www.youtube.com/watch?v=8ziFgHslcs4" target="_blank" class="aeva_link bbc_link new_win">Is This The World We Created (Live At Wembley 1986) [Queen]</a>

È questo il mondo che abbiamo creato?

Guardate tutte quelle bocche affamate che
dobbiamo nutrire
Guardate tutte le sofferenze che generiamo
Tanti volti solitari tutto intorno
Alla ricerca di ciò di cui hanno bisogno

 

È questo il mondo che abbiamo creato?
Per cosa l'abbiamo fatto?
È questo il mondo che abbiamo invaso
Contro la legge?

Così sembra
È questo ciò per cui oggi noi tutti viviamo?
Il mondo che abbiamo creato

Sapete che ogni giorno nasce un bambino inerme
Che ha bisogno di cure amorevoli in una casa felice
In qualche posto un uomo ricco siede sul suo trono
Aspettando che la vita prosegua

 

È questo il mondo che abbiamo creato?
L'abbiamo fatto noi stessi
È questo il mondo che abbiamo devastato
fino all'osso?

Se c'è in cielo un Dio che guarda giù
Cosa può pensare di ciò che abbiamo fatto
Al mondo che Lui ha creato?

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Re: L'annuncio della consulta sui i rifugiati politici a Palazzolo
« Risposta #6 il: 09 Luglio 2011, 03:06:24 »
Dopo l'inizio coi botti  della consulta, sul caso  dei rifugiati politici, in attesa dello stesso status di rifugiati, oggi nn  si dicono  più ottimisti :

Citazione
stiamo cercando di mettere insieme diversi enti no profit

Citazione
ho preso contatti con una onlus

Citazione
la rete è aperta e necessita di essere implementata

Citazione
stiamo attuando alcune attività

Di fondo non hanno concretizzato nulla, se nn il pubblicizzarsi in rete, strumentalizzando la vicenda pietosa di turno.

L'unica cosa che hanno saputo fare è stata pubblica umiliazione,a chi dicono d aver a cuore....
Ma il pallone???  è riuscita almeno la consulta a regalare loro il pallone che con commiserazione  gratuita a scapito degli immigranti questuavano?