Autore Topic: Giuseppe Paparone freddato da un malvivente  (Letto 1312 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Giuseppe Paparone freddato da un malvivente
« il: 26 Maggio 2010, 01:59:48 »
Fortaleza é di nuovo teatro di una tragedia per un italiano: il 52enne Giuseppe Paparone, originario di Buccheri nel siracusano, ma residente da decenni a Zurigo, é stato freddato da un malvivente, che insieme a un complice lo aveva rapinato pochi istanti prima. L’episodio é avvenuto lungo il trafficatissimo viale Washington Soares, nel bairro Edson Queiroz. Secondo quanto riferito dalla Polizia, che ha giá arrestato i colpevoli – riconosciuti dagli amici della vittima –  la rapina é avvenuta dopo che il gruppo di turisti aveva fermato l’auto, una Gol, per risolvere alcuni problemi meccanici.


Volante della Polizia militare del Ceará
Scesi dalla bici, i banditi non si sono accontentati dei beni, ma uno di loro, prima di fuggire, ha sparato al Paparoni, innervosito dallo sguardo con cui quello lo fissava. La Polizia é intervenuta tempestivamente, ma non l’ambulanza, che ha ritardato al punto da costringere gli altri italiani a portare loro stessi il ferito all’Hospital geral di Fortaleza. Gli arrestati sono il 21enne Kilmar Santana de Lima e un minorenne, ma é incerto l’autore dello sparo. La vicenda é successiva alla morte del 47enne fiorentino Paolo Roberto Zanol. Il turista, noto ristoratore, nel marzo scorso é stato trovato morto, in circostanze poco chiare, in una villa da lui affittata presso Aracaju, capitale del Sergipe.