Autore Topic: ALTRI ATTI FALSI STAZIONE CC PALAZZOLO ACREIDE DENUNCIATO MARESCIALLO SIRUGO  (Letto 5148 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Deprimente, sconcertante, avvilente, ma sembra proprio che la stazione dei Carabinieri Palazzolo Acreide abbia preso un illegale brutta piega.
Sembra adesso essere abitudinaria, avvezza  al dichiarare il falso in Atti pubblici.
Il Verbale incriminato è stato questa volta stilato letto approvato e firmato dal Maresciallo Tommaso Sirugo,  in servizio nella locale stazione dei Carabinieri di Palazzolo Acreide.

dopo che aveva visto denunciato il Comandante Risino per ugual reato oggi la caserma di Palazzolo Acreide conta un altro maresciallo  denunciato anche lui per falso in atti pubblici.

Inutile dire che da civili non sappiano cosa accade tra i muri di quella caserma militare,cosa accade a quei militari che dovrebbero farla rispettare la legge ed invece si assiste miseramente ai loro  ignobili reati .
Auspichiamo per quei  palazzolesi   oggi vittime dei marescialli denunciati, una celere inchiesta a breve dai vertici, che faccia chiarezza sull' illegale operato dei marescialli Risino e Sirugo , svolto  in nome della Repubblica Italiana, e inesorabilmente allo stato attuale dei fatti  con la divisa sporca.





Offline Mimì Metallurgico

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 150
Deprimente, sconcertante, avvilente, ma sembra proprio che la stazione dei Carabinieri Palazzolo Acreide abbia preso un illegale brutta piega.
Sembra adesso essere abitudinaria, avvezza  al dichiarare il falso in Atti pubblici.
Il Verbale incriminato è stato questa volta stilato letto approvato e firmato dal Maresciallo Tommaso Sirugo,  in servizio nella locale stazione dei Carabinieri di Palazzolo Acreide.

dopo che aveva visto denunciato il Comandante Risino per ugual reato oggi la caserma di Palazzolo Acreide conta un altro maresciallo  denunciato anche lui per falso in atti pubblici.

Inutile dire che da civili non sappiano cosa accade tra i muri di quella caserma militare,cosa accade a quei militari che dovrebbero farla rispettare la legge ed invece si assiste miseramente ai loro  ignobili reati .
Auspichiamo per quei  palazzolesi   oggi vittime dei marescialli denunciati, una celere inchiesta a breve dai vertici, che faccia chiarezza sull' illegale operato dei marescialli Risino e Sirugo , svolto  in nome della Repubblica Italiana, e inesorabilmente allo stato attuale dei fatti  con la divisa sporca.






Senza Parole, semplicemente vergognoso. Sono senza etica, senza pudore.Senza orgoglio.
Questo fenomeno attuale  dei Carabinieri deferiti e condannati in tutta Italia, credo che si tratti solo “della punta dell'iceberg” di un disagio sociale giunto al suo culmine, la gente  è alla frutta, è esausta,non c'è la fa più a subire sempre in silenzio i loro abusi , emerge perciò prepotente sotto forma di denuncia una richiesta di aiuto ai vertici,a ritmi serrati si sporgono denunce su denunce verso gli infedeli, richieste, denunce   che forse  i vertici non accoglieranno sempre.

Si  comincia a far sentire la voce umiliata chi non vuole più subire ed invoca giustizia, si denunciano i Carabinieri quasi quotidianamente in tutta Italia,  E tra 1000 carabinieri  denunciati per reati vari, chissà in quanti la fanno franca, chissà quanti reati resteranno occultati mai denunciati.

Non è credibile che sia  un fenomeno passeggero,non può essere considerato  solo un brutto momento per l'Arma, nulla nasce dal giorno alla notte,chissà se questo  fenomeno avrà radici lontano nel tempo, fino ad arrivare adesso al suo culmine, all'esasperazione di chi diventa vittima da quegli stessi militari che dovevano vegliar su di loro,si assiste attoniti al declino  di chi  la giustizia dovrebbe  farla rispettare ed invece  miseramente caduto nel sudicio fango dell'illegatità è condannato  al banco di un tribunale.
Collusioni, Omicidi, Spaccio, Falsi in Atti pubblici reati che mai si vorrebbero attribuire ai Carabinieri, notizie che ci feriscono nel profondo e ci umiliano davanti al mondo.

E intanto che in un piccolo tranquillo  sperduto paese di collina,dove non c'è neppure tanto da fare per un Carabiniere  un maresciallo forse colluso, stila un altra verbale falso,  dall'altra parte della vita c'è l'altro Carabiniere, quello vero, quello fedele,quello zelante,  quello che rende orgogliosa l'Italia dell'Arma dei Carabinieri, i Carabiniere volontari  impegnati nelle missioni di guerra,i Carabinieri  che tutti i giorni rischiano la vita e muiono  per portare  pace nei paesi afflitti  dalla  guerra, per proteggere e assistere  bambini, donne, uomini inermi vittime della guerra.
I Carabinieri valorosi, i carabinieri degli anni di piompo che morirono per mani mafiose in nome della legalità, I Carabinieri  che  ancor oggi rischiano la vita e muiono combattendo la mafia.
 I Veri  Carabinieri, quelli stimati e amati da tutti, quelli  che si fanno onore e onorano l'italia.  

 

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Per quanti hanno chiesto chiarimenti ed info sul reato di falso in atti pubblici del Maresciallo   Tommaso Sirugo, purtroppo da questa sede non può trapelare nulla, se non il fatto, che il Maresciallo Sirugo ha indubbiamente abusato della divisa che indossava, sporcandola pure. Abusi di poteri che ricordano vecchi regimi.
Il maresciallo Sirugo Ha agito arbitrariamente e cosciente del reato che commetteva solo per imporsi a tutti i costi  sui civili,  rivelandosi ignobile e non degno di indossare ancora la divisa che tutt'oggi porta.
Anche il Maresciallo Sirugo sarà indubbiamente  citato in giudizio.
Ed Auspichiamo che non sia un recidivo del falso seriale, anche perchè un Carabiniere onesto non dichiara , firma e timbra mai il falso in nessun condizione e per nessun motivo e forse andrebbe anche fermato per non permettere la recidività.
Siamo solo gente ignorante, noi civili, forse i Carabinieri possono sporcarsi la divisa configurando gli stessi reati dei civili, e dove un civile pagherà a caro prezzo, magari un carabiniere la farà franca.

Ai posteri l'ardua sentenza
anche se poi prima ancor un giudice sarebbe anche il caso che intervenisse sui i due marescialli del falso in atti pubblici Risino (Risino più denunce  stilate e firmate  dallo stesso lo incriminano recidivo e  seriale del falso in atti pubblici) Sirugo  in servizio nella  stazione cc Palazzolo Acreide.

Auspichiamo che a Palazzolo inizi presto un disboscamento della gramigna.