Autore Topic: La dichiarazione shock di Caligiore : Esiste a Palazzolo una subcultura mafiosa  (Letto 8400 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Leggendo un topic di Salvo Caligiore in quel suo sito dove l'illegalità ha preso residenza,   una sua  frase, un suo commento shock ci ha presi di sorpresa, lasciandoci come solo il Caligiore sa fare sgomenti e basiti.
Riprendiamo dal principio il topic, come sempre incomprensibile,scritto in ostrogoto antico, sdrammatizzando ci giochiamo sù, fino a quando la sua aberrante dichiarazione ci riporta sconvolti  immediatamente alla serietà.


Citazione
Ricordo quel periodo coinciso con la mia adolescenza


Caligiore il periodo coincideva con la sua adolescenza, o la sua adolescenza coincideva con quel periodo ?
Capiamo certamente il trauma e lo stato confusionale dello shock subito  che ne può comportare, ha tutta la nostra solidarietà, tuttavia reagisca, provi a farsi capire quando scrive.

Citazione
Una bomba scoppiò intorno  mezzanotte poco dopo che mi ero ritirato e il mio amico con cui uscivo a quel tempo stava facendo lo stesso


Caligiore cosa stava facendo il suo amico ?
Stava scoppiando anch'egli attorno alla mezzanotte o si era ritirato attorno alla mezzanotte.

Citazione
Fu però uno dei momenti + alti della storia di questo paese,


Si Caligiore fu un momento molto "Watusso" per la storia del paese.


Citazione
uno di quei momenti si può essere fieri.


quale momento tra tutti? uno a scelta ?!

Minkia!!!!  in paese si aggiravano degli spregiudicati malavitosi, che attentavano alle attività dei commercianti, come non andarne fieri....anzi quando li arrestarono, i palazzolesi li reclamarono indietro, ne andavano troppo fieri.






Citazione
Palazzolo fortuntamente non è un paese di mafia, ma esiste una subcultura che non ci rende immuni.

 




Caligiore dopo il suo squallido denigrare delle donne online, dopo il suo abominevole bullismo, dopo la sua  recidiva stampa clandestina, dopo la sua recidiva violazione della privacy, oggi scopriamo di lei che è a conoscenza di un subcultura mafiosa nel Palazzolese ?
E' questo è il motivo perchè i Carabinieri  della caserma del Comandante Risino, con una denuncia sulla scrivania  non la indagarono ?


lei sempre con spavalderia dichiara  una delittuosa  subcultura palazzolese di natura mafiosa, di cui lei per renderla manifesta indubbiamente ne conoscerà i componenti, magari anche i loro movimenti e progetti.
non c'è dato sapere se lei  stesso subisce l'influenza di questa dichiarata subcultura mafiosa palazzolese, ma una cosa è indubbia questa subcultura lei non l ha mai denunciata alle forze dell'ordine , perchè?

Vorremmo davvero non pensare l'innominabile, l'impensabile di lei, l'abominevole assoluto  l'orrido,  però dopo  i suoi reati seriali svolti con goliardia sotto la luce del sole, reati seriali  che neanche una denuncia ha saputo fermare, oggi alla luce dei fatti odierni, la sua dichiarazione ci confonde,  ci induce a trarre conclusioni  in merito alla  suddetta subcultura mafiosa palazzolese di sua conoscenza e mai dai lei stesso denunciata.  Tutto assume un'altra  prospettiva, un altra ottica, tutto appare indubbiamente chiaro, anche i motivi per cui lei, forse, rimane impunito e recidivo da sempre, nonostante denunce e segnalazioni.



Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Caligiore con la sua solita goliardia, oramai un distinguo per lui,  dichiara pubblicamente  una subcultura mafiosa palazzolese, di cui forse decide di proteggere i componenti non denunciandoli di fatto,sicuro di se, troppo sicuro di se   senza crearsi nessuna sorta di problemi, come chi sa il fatto suo e continua nella recidiva di svariati reati seriali.
Come chi sa che ne segnalazioni ne denunce lo raggiungeranno mai,
ed il Sindaco Scibetta  alle dichiarazioni shock del Caligiore come reagisce ?

Gliene può fregar di meno, continua a ledere gravemente la dignità dei Palazzolesi postando per assurdo  in un sito dove lo stesso amministratore/proprietario ne dichiara apertamente  il suo curriculum  delittuoso, sicuro o reso sicuro,  che nulla è niente lo potrà ostacolare,lungo quella strada illegale, in nessun modo è in nessun tempo, emulando  vecchi personaggi scomodi adesso  nonostante la protezione avuta di alcuni carabinieri tutti in cella.


 

Offline Mimì Metallurgico

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 150
Ho letto il topic   si evince chiaramente  che il Bullo Salvo Caligiore, poi macchiatosi di una lunga  serie di  reati tutti seriali, tutti recidivi, tutti gravissimi ,tutti a scapito del sociale, si vuole a tutti i costi imporre nel paese, adesso si scopre una subcultura di sua  dichiarata conoscenza,mafiosa, e sinceramente per restare impunito nonostante denunce e segnalazione ne farà indubbiamente  parte, speriamo nel tempo non dover scoprire nel Palazzolese un caso Generale dell'Arma Mori 2.

Il Sindaco Scibetta  postando (o facendo postare) nel sito  di Caligiore con l'account di Palazzolo, obiettivamente leggerà anche tra le varie board/sezioni, dove posta, e saprà ancor prima di noi della subcultura mafiosa protetta nel territorio da  Caligiore, evidentemente il Sindaco Scibetta informato pertanto  anche con delle mail dell'illegalità in suddetto  sito, continua imperterrito a postare (o far postare) per degli interessi che noi ignari sconosciamo, ma neanche facciamo troppa  fatica a capire di che tipo di interessi si  può trattare .

Un Caligiore goliardico  che comunque  non  denuncia alle forze dell'ordine la subcultura mafiosa di sua conoscenza e tuttavia  dalla sua dichiarazione shock  non si deve e non si può  escludere una collaborazione di Caligiore con la citata subcultura, quando non   potrebbe anche esserne un attivista, difficilmente  dall'esterno ignari vengono a  conoscenza di movimenti e progetti  mafiosi di una subcultura,  Caligiore dichiara di conoscerli è avvisa anche minaccioso dal suo sito , che Palazzolo non è immune alla mafia, perciò Palazzolo  verserebbe in grave pericolo oramai da anni, per mani di questa subcultura mafiosa rivelata è portata alla luce da Caligiore con la solita spavalderia col quale da sempre il Caligiore  vuole imporsi in paese.

C'è anche un  inquietante retro scena in questa scabrisa vicenda; l'amministratore Tomasi.
Tomasi vittima sucube  di Caligiore o defilato complice ????
Fatto sta, che Tomasi attivo scrittore del Forum di Caligiore, con permessi privilegiati di Amministratore,col quale può anche cancellare topic che costituiscono reati ma non lo fa da mai,  non riesce mai a prendere in merito  una posizione sui i reati seriali  perpetrati dell'amico Caligiore, non ne prenderà  mai le distanze,neppure davanti al duro bullismo verso le donne del Caligiore, ma in silenzio  il Tomasi sembra proprio appoggiare e macchiarsi anche lui di favoreggiamento dei reati dell'amico Caligiore nella  scalata nell'oscuro mondo dell'illecito.

 

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Il "contadino irriverente" come ama definirsi il Caligiore dal suo sitarello illegale, nel topic Estate Palazzolese, inutile dirlo con imponente spavalderia, sembra subire è tanto la contaminazione mafiosa nel mondo politico, tanto da giustificarne la collusione.

Il Contadino Caligiore non trova scandaloso un politico in odor di mafia, che riesce ad ottenere  dei finanziamenti dalla mafia, che sappiamo benissimo dove poi la mafia attinga  il denaro, trova piuttosto, ingegnoso  l'influenza, la contaminazione mafiosa nella politica, soprattutto se poi si riesce attraverso patti policiti-mafiosi a finanziare eventi fin troppo esosi per  le limitate casse delle amministrazioni pubbliche
E si sà la mafia non è propria famosa per i suoi gesti di gratuita generosità, la mafia da sempre non fa nulla per niente, ti da un dito per riprenderti  poi tutto un braccio, ed il costo  di quel concerto a  quale povero cristo poi la mafia insediatasi a Palazzo lo manderà ?
Ma forse la mafia  per essere così tanto  sponsorizzata dal Caligiore nel suo sitarello illegale   in pìù passaggi in più topic, troppi, per essere  una scomoda ospite nei salotti onesti,  lo stesso Caligiore, il contadino irriverente, magari qualche vantaggio potrebbe  anche averlo.

Contadino irriverente il Caligiore,così ama definirsi,che ci ricorda un altro dai "peri 'ncritati", un altro contadino, anch'egli irriverente.

Citazione
e infatti io non faccio colpa loro  ma a chi ,e mi si scusi il sorriso di contadino irriverente , si scandalizza + facilmente per una foto con un politico in odore di mafia ma che alla fine non è costata nulla alla comunità piuttosto che alla spesa 50 milioni per uno spettacolo  di un grande attore che mai sarebbe venuto senza quei soldi.



Anche l'illogico ha da qualche parte la sua logica.
Ci sembrava solo spavalderia, bullismo,  a tratti stupidità quel topic dove il Caligiore denigra, ingiuria, insulta delle donne, riferendosi a loro con con sprezzante ignominia .
Non capivamo perchè nonostante le segnalazione all forze dell'ordine, quel topic fosse divenuto un  intoccabile, un intoccabile come lo stesso Caligiore oramai, nonostante segnalazioni e denunce, fin troppo sgamato, dalle sue stesse dichiarazioni ma pur sempre impunito, intoccabile nonostante i  suoi infiniti reati seriali aggravati  dalla recidiva di dominio pubblico da sempre.
Subire certi fascini nella vita è pericoloso Caligiore, anche perchè nulla dura per sempre,  Tutti i muri nel tempo sono destinati a cadere, anche i muri, che in divisa fanno da fortini alla mafia.