Autore Topic: Ragusa: Sindaco donerà per tutto il 2012 €1000 della sua indennità alla Caritas  (Letto 825 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Chiamiamolo "fioretto" di Natale: il sindaco di Ragusa Nello Dipasquale devolverà alla Caritas per tutto il 2012 buona parte della sua indennità, circa mille euro al mese. "Vivrò con mille euro - spiega - come segnale alla mia comunità che è chiamata a fare tanti sacrifici. Penso di doverlo ai miei concittadini. È arrivato il momento di dare l'esempio, anche da parte di noi politici. Del resto lo ha fatto anche Monti, anche se lui ha uno stipendio di 25 mila euro...".

Il primo cittadino ragusano ha spiegato la sua iniziativa in Consiglio Comunale, ma pensa già di coinvolgere altri colleghi, non solo con la fascia tricolore: "Mi farebbe piacere - ha aggiunto - che parlamentari nazionali e regionali rinunciassero a parti consistenti dei loro emolumenti. Diano anche loro dei segnali concreti". Conti alla mano, Dipasquale spiega come organizzerà il suo personalissimo bilancio familiare: "Guadagno 3700 euro: a mia moglie e ai miei due figli andranno i 1400 euro che prendo come impiegato in aspettativa dell'Istituto Autonomo Case Popolari. Sono soldi miei, non è un'indennità. Poi, c'e la rata mensile per un mutuo che ho acceso quando mi sono candidato a sindaco per la seconda volta. Terrò per me per tutto il 2012 solamente mille euro, e il resto lo darò alla Caritas".

Come l'avranno presa assessori e consiglieri? Ieri sera in Consiglio Comunale si discuteva proprio della possibilità di ridurre del 30% le indennità, con una mozione presentata da Pd e Idv. La proposta non è passata: "Ognuno è libero di fare quello che vuole - commenta Dipasquale -  io ho detto quello che mi sentivo di fare: ognuno farà quello che si sente e quello che può fare". Il sindaco di Ragusa non è nuovo a simili iniziative, dalle consulenze a zero euro alle auto blu: "Ormai da anni - ricorda - vado in giro, d'altronde, con una Ford Fiesta".