Autore Topic: Modica tappezzata da manifesti selvaggi ultras Modica Vs Palazzolo  (Letto 1454 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Lo sport ed il calcio in particolare sono da sempre stati motivo d’orgoglio per la città di Modica da sempre molto conosciuta nel meridione d’Italia per il blasone e la civiltà che da sempre i tifosi  della Città della Contea hanno dimostrato.

Ultimamente però gli ultras dei “tigrotti” che dopo un periodo di “silenzio” dovuto a delle incomprensioni con la dirigenza sono tornati in massa allo stadio, hanno ripetutamente tappezzato la città di manifesti affissi nei punti strategici senza nessuna autorizzazione da parte dell’amministrazione, ma cosa ancora più grave coprendo spesso manifesti di privati e aziende che hanno pagato regolarmente le tasse per poterlo fare.

È successo nelle settimane scorse, ed è successo anche pochi giorni fa quando Modica si è svegliata tappezzata di manifesti affissi dagli Ultras modicani che invitano la città a partecipare al prossimo impegno casalingo del Modica calcio che sarà impegnato nel derby dei “Monti Iblei” contro il Palazzolo (nella foto).

A denunciare il fatto poco piacevole è il movimento politico Una Nuova Prospettiva” che qualche settimana addietro ha fatto richiesta all’amministrazione comunale di istituire e convocare un tavolo tecnico sui servizi di pubbliche affissioni e pubblicità. Una richiesta che come confermano i membri del movimento è rimasta senza risposta.

“Mentre si attendono riscontri da parte dell’Amministrazione  spiegano i componenti di Una Nuova Prospettiva ci chiediamo quante volte ancora la nostra città dovrà registrare questa situazione? Per quanto tempo ancora dovrà permanere l’idea che nella nostra città le regole possono essere infrante? Per questo motivo  concludono  torniamo a chiedere l’urgente e imprescindibile istituzione e l'immediata convocazione di un tavolo tecnico per mettere in atto tutte le azioni necessarie all’organizzazione e alla gestione di un servizio di affissioni degno della nostra città”.