Autore Topic: Modica: denuncia del consigliere comunale Nino Cerruto  (Letto 1780 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Un´azione legale contro quanti si sono resi responsabili del dissesto finanziario di palazzo San Domenico (nella foto la sede del comune). La denuncia del consigliere comunale Nino Cerruto (Una nuova prospettiva) è senza mezzi termini: «Assistiamo ogni giorno in consiglio al ripianamento di debiti fuori bilancio che l´amministrazione precedente ha provocato. È stata pratica quotidiana spendere e non onorare poi le spese.
Troppi sono ormai i debiti fuori bilancio che continuamente emergono; troppi sono i decreti ingiuntivi e i giudizi di ottemperanza.
Nell´ultima seduta del consiglio comunale – denuncia il consigliere di "Una nuova Prospettiva" – il capogruppo Paolo Nigro e i consiglieri Udc sono usciti dall´aula. Non mi sembra affatto senso di responsabilità».
Ecco perché chiedo al sindaco di verificare tutte le possibilità di rivalersi su quanti hanno portato a questa situazione».
La quantificazione dei debiti fuori bilancio sfugge anche agli amministratori, nonostante tutte le ricognizioni avviate. I debiti fuori bilancio infatti non sono registrati, sfuggono a ogni monitoraggio e gli amministratori e i funzionari ne hanno contezza ogni volta che i creditori avanzano istanza di recupero del decreto o, nel peggiore dei casi, quando un commissario ad acta nominato dal prefetto si presenta a palazzo San Domenico per prelevare le somme dovute da qualunque capitolo di bilancio. Solo nell´ultimo anno i debiti fuori bilancio e i pagamenti dovuti per effetto dell´azione dei commissari ad acta si sono attestati quasi sul milione di euro.