Autore Topic: Modica Cittadinanzattiva: non preoccupatevi delle multe le gestiremo noi!  (Letto 948 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Potrebbe presto sfociare in un class action il malcontento degli automobilisti scaturito dalla discutibile iniziativa dell’Anas d’installare lungo la ex statale Ragusa Modica e sulla strada nuova da e per il comune capoluogo il cartello che indica l’obbligo di catene a bordo.
L’idea della class action collettiva viene lanciata da Cittadinanzattiva di Modica, il cui coordinatore cittadino Salvatore Rustico lamenta la scarsa incisività delle istituzioni nell’indurre l’Anas a fare dietrofront. Secondo Rustico, al di là delle belle parole non si è finora giunti a nessun fatto concreto.
La lettera che il Prefetto di Ragusa Giovanna Cagliostro ha inviato all’Anas per la sospensiva o la revoca del provvedimento, non ha finora ricevuto risposta alcuna, mentre gli automobilisti rimasti sprovvisti di catene si preoccupano delle multe fino a 80 euro che si rischia percorrendo le arterie.
Le catene sono difatti andate a ruba e i negozi specializzati ne sono rimasti privi. C’è anche chi ci specula sopra, proponendo catene non omologate o usate e spesso difettose. Cittadinanzattiva raccomanda ai cittadini di mantenere la calma e di non preoccuparsi delle multe, perché sarà un pool di avvocati dello stesso organismo a gestire la cosa.
Basta rivolgersi a Cittadinanzattiva per ottenere risposte e chiarire dubbi. La Polstrada intanto continua a mantenere un atteggiamento flessibile, alla luce della situazione poco agevole che si è venuta a creare.