Autore Topic: CATANIA:Avvelenata studentessa a scuola con bottiglietta d'acqua cn candeggina  (Letto 1347 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
E’ sempre fitto il mistero della bottiglietta d’acqua avvelenata con candeggina che ha mandato all’ospedale Paola, la studentessa del liceo scientifico Principe Umberto di Catania, salvata miracolosamente dai medici dell’ospedale Garibaldi.

Da quanto emerso è stata rinvenuta dagli agenti della polizia scientifica una seconda bottiglietta d’acqua di marca diversa rispetto a quella che ha bevuto la giovane, contenente candeggina.  Si ipotizza che l’autore del gesto possa avere adoperato questa bottiglia per contaminare l’acqua che ha avvelenato Paola.

Il preside Salvatore Gioia ha escluso che qualche estraneo possa essere entrato nella scuola perché il cancello esterno è sempre chiuso e presidiato. Si continuano così ad ipotizzare le tesi di uno scherzo stupido e pericoloso o di una paradossale quanto inspiegabile vendetta nei confronti di Paola.


 
Mercoledì scorso la ragazza aveva comprato la bottiglietta ‘incriminata’ al bar della scuola e ne aveva bevuto un sorso prima di andare in palestra per la lezione di educazione fisica, lasciando la bottiglia nello spogliatoio. Dopo la ginnastica si è dissetata nuovamente e si è sentita male.