Autore Topic: 17Marzo a Genova ''Giornata della Memoria in ricordo delle vittime della mafia"  (Letto 2398 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
Si svolgera' a Genova , il 17 marzo, la diciassettima edizione della ''Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie'' promossa da Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Avviso Pubblico, Enti Locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie in collaborazione con la Rai Segretariato Sociale e Rapporti con il Pubblico, con il patrocinio del Comune di Genova, la Provincia di Genova, la Regione Liguria, la Provincia di Savona e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La Giornata della Memoria e dell'Impegno, spiega l'associazione in una nota, ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie e rinnova in nome di quelle vittime il suo impegno di contrasto alla criminalita' organizzata. La giornata tradizionalmente si svolge ogni anno, il 21 marzo, primo giorno di primavera, ma quest'anno viene anticipata al sabato (17 marzo) per favorire la massima partecipazione di quanti arriveranno da ogni parte d'Italia. Sono centinaia i bus che arriveranno a Genova da tutt'Italia, due treni speciali dalla regione, uno da Ventimiglia e uno da La Spezia, promossi dall'assessorato Regionale ai Trasporti.

Libera, si legge ancora, ha scelto lo slogan ''Genova Porta d'Europa '' perche' durante la giornata si incontreranno nel capoluogo ligure oltre 500 familiari (italiani e stranieri) delle vittime delle mafie in rappresentanza di un coordinamento di oltre 5000 familiari.

Saranno presenti rappresentanti delle Ong provenienti da circa 30 paesi europei e dall'America Latina. Un appuntamento preceduto da oltre 100 iniziative promosse su tutto il territorio regionale, tra incontri nelle scuole, cineforum, dibattiti, convegni. Il 16 marzo, nel pomeriggio, presso il Teatro Carlo Felice si svolgera' l'incontro tra i familiari delle vittime delle mafie a seguire la veglia ecumenica . Il 17 marzo l'appuntamento e' con la marcia con partenza da Piazza della Vittoria e arrivo nell'area del Porto Antico.

Qui sara' allestito un palco dove saranno letti gli oltre 900 nomi di vittime delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell'ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perche', con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere. E ancora: nel pomeriggio si svolgeranno dieci seminari tematici dalla corruzione al gioco d'azzardo, dall'intreccio mafia e politica all'ecomafie, dall'educazione ai beni confiscati, dall' informazione alle zoomafie. Sono previsti tre spettacoli teatrali. Infine, mercoledi' 21 marzo, primo giorno di primavera, per ribadire che quel giorno sia istituita a livello nazionale la ''Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie'' in centinaia di piazze, strade, scuole, consiglio comunali di tutto il paese presidi di Libera, associazioni, scout, movimenti, studenti, comunita' ecclesiastiche si raduneranno per rileggere quel interminabile elenco dei 900 nomi vittime delle mafie.