Autore Topic: T'iamo !  (Letto 5079 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
T'iamo !
« il: 06 Maggio 2010, 14:51:42 »
Oggi sempre più spesso echeggia uno strano,moderno  tecnologico modo, di amare :"l'amore virtuale"!
Dismesse le antiche ed obsolete emozioni del guardarsi negli occhi,di promettersi e regalarsi luna e stelle.
Oggi i sentimenti si calcolano in bytes !
(e chissà se dopo un giga di chat, lei corra anche il pericolo di rimanere incinta)

Nelle chat è luogo comune dire "ci siamo incontrati per caso" !
Che peccato, che quel "per caso" è stato autentificato, sottoscritto è confermato da una formale richiesta di registrazione al sito di incontri di pertinenza ,è troppo spesso da un abbonamento,che incide sul portafoglio ,quasi sempre però del più disperato della coppia: l'uomo !!!

Chi sono questi tecnologici amanti virtuali, qual è il loro profilo?

Solitamente,sono sposati o fidanzati, "si ma niente di serio" ,o separati e rimasti fuori gioco in cerca di una nuova partita da giocare.
Storie di  quotidiana follia !
Cosa cercano in chat?
"Sensazioni"!

Non sempre l'amante virtuale, oltre l'idealizzazione di una fotina,(forse non sua,
forse della sua prima comunione ,forse di 30 kili fa) poi si incontrerà nel reale.
Posto che è difficile presentare al proprio marito o fidanzato l'amante virtuale,
ma più difficile diventa programmare un viaggio con 1500 km e passa di volo.

E' allora di questo investimento affettivo dei chattatori, che ne sarà?
Qualcuno come "per caso" si era incontrato in chat, "per caso" si perderà di vista, nonostante quel grande amore di cui oramai non poteva più privarsi, indispensabile come l'aria di cui si viveva e nutriva anche morbosamente !

Qualcun'altro non rinuncerà ad incontrare quel suo "ideale perfetto"!
Quell'uomo o quella donna che lo capisce, che sa leggere tra le righe, che sente di conoscere da sempre.Che quando sta in sua compagnia si dimentica di tutti i problemi .Perfetto senza pecche ,senza difetti, un angelo ,un miracolo d'amore atteso da sempre è finally arrivato. Una sorta di messia d'amore arrivato in rete, una favola moderna che si avvera.

E con l'incontro  nella realtà, puntuale arriva anche la delusione.
Non assomiglia manco di striscio alla fotina tanto idealizzata da quella chat,
ha 50 kg in più , e gli mancherebbero occhio e croce una 20di cm  di altezza .
Quell'oggetto del desiderio che non trovava nella realtà tanto perfetto, tanto angelico, proiettato in rete si è rivelato un clamoroso fallimento.
La disillusione , le aspettative morte suicide con lo stesso incontro nel reale,
riportano inesorabilmente alla vecchia antica ,irrisolta solitudine.

Realmente perciò oltre dare vita allo scambio culturale, al confronto, allo sfogo psicologico,difficile pensare che le chat e tutte le community virtuale possano poi suplire alle comunita reali.
E' un illudersi che si possano davvero acquisire amici o amori, che si possa uscire dalla solitudine, dall'abbandono, da un periodo difficile attraverso una chat o una community virtuale.

La chat tuttavia usata con consapevolezza può essere utile :
Se la meta finale di un incontro è il sesso, quanto ne vuoi, credo che in merito riescano perfettamente a suplire il reale.
Mai più idoneo fu un canale virtuale nel gioco ambiguo del distorto, del contorto,del sesso .
Di meglio non si può ottimizzare ne trovare.

ps.  Riguardo al T'iamo iniziale, è voluto.
in chat oltre il monitor, oltre le lauree dichiarate è consetudine scrivere troppo spesso T'iamo e nn Ti amo!!!!
Il livello dell'amore virtuale ,troppo spesso è uguale alla loro stessa cultura.









 

Offline Mimì Metallurgico

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 150
Re: T'iamo !
« Risposta #1 il: 06 Maggio 2010, 21:09:09 »
L'analisi che hai fatto è di una profondità maestosa!
Difficilmente si può aggiungere o criticare qualcosa.
Internet, le chat & company sono la più grande piazza che sia mai esistita, ma proprio per la sua grandezza oceanica può essere anche un luogo dove si perde di vista la realtà