Autore Topic: Il binge drinking procura danni irreversibili al cervello  (Letto 3508 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ibleonet

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2306
La voglia di sballarsi dei giovani spesso non conosce freni. In tanti giovani soprattutto nelle sere del weekend bevono tantissimo alcol per cercare il divertimento nella tipica sbronza del sabato sera. Gli adolescenti spesso non hanno piena consapevolezza dei danni alla salute che questi tipi di comportamento possono provocare.
Un’ulteriore conferma su come l’alcol brucia il cervello dei giovani arriva da uno studio condotto dall’Università di Cincinnati che mette sotto accusa il binge drinking, ovvero la moda di bere alcolici velocemente e in gran quantità per ubriacarsi il prima possibile.

L’eccessiva assunzione di alcol in breve tempo andrebbe a intaccare alcune aree del cervello compromettendo la capacità di prestare attenzione, prendere decisioni, pianificare azione, insomma tutte le attività principali in cui chiediamo al nostro cervello di mettersi in moto.

Il fatto che il cervello dei giovani sia ancora in sviluppo rende gli effetti dannosi dell’alcol ancora più pericolosi. Lo studio si è basato su un gruppo di giovani dai 18 ai 25 anni abitudinari della sbronza del sabato sera. I risultati del monitoraggio hanno rilevato che chi più beveva mostrava un assottigliamento maggiore della materia grigia all’altezza dalla corteccia parafrontale